13 settembre 2019 incontro organizzato dal Club UNESCO di Ivrea

Venerdì 13 settembre alle ore 18.30, presso gli Insediamenti Universitari di Montenavale ad Ivrea, il Club per l’UNESCO di Ivrea, nel perseguire le finalità statutarie che prevedono la promozione dei valori riconosciuti dall’UNESCO, organizza un incontro per la presentazione di “UNESCO-ICO Valley”, un progetto a cui ha dato un contributo essenziale il Senatore della Repubblica Virginia Tiraboschi che lo illustrerà nell’occasione.

Il progetto “ICO Valley”, unisce l’eredità dell’Olivetti con le competenze specifiche del territorio, puntando sul Made in Italy, terzo marchio più noto al mondo, valorizzato dai servizi digitali e dalle tecnologie digitali e da una formazione dedicata alle materie della quinta rivoluzione industriale. In tal senso, la proposta riveste una fondamentale importanza per lo sviluppo non solo del territorio del Canavese, ma anche dell’intera nazione. Il progetto è già stato presentato a livello nazionale e trova l’adesione della Regione Piemonte.

L’incontro, patrocinato dal Comune di Ivrea, prevede un intervento di apertura del Sindaco di Ivrea Stefano Sertoli sul tema delle opportunità di sviluppo derivanti dal riconoscimento a Patrimonio Mondiale di “Ivrea, Città industriale del XX secolo”.

Con questo incontro, il Club intende proseguire, dopo la pausa estiva, la consuetudine avviata con gli appuntamenti, aperti al pubblico, dedicati alla presentazione di iniziative e progetti in corso nel nostro territorio che dal dicembre 2018 si sono periodicamente susseguiti e a cui hanno partecipato amministratori, imprenditori, associazioni e privati cittadini.

Il Club per l’UNESCO di Ivrea si è costituito come associazione nel 2016, pur operando già sul territorio come Club Promotore dal 2010, ed è un organismo associativo riconosciuto dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. La sua finalità è promuovere la comprensione e il sostegno della missione, delle priorità e dei programmi dell’UNESCO nell’ambito della società civile.